27 Marzo 2021

NON E' COLPA DELLA CICOGNA

ANNULLATO

uno spettacolo scritto e diretto da Pietro Clementi 

C’erano una volta un papà, come potreste essere voi, una figlia che potrebbe essere la vostra ed una domanda: "Papà... ma seriamente, io lo so che non è colpa della cicogna... come nascono i bambini?”

Il papà, attore e regista teatrale, la prende un po’ alla larga e racconta in maniera divertente, ironica e commovente (facendola rappresentare ai suoi attori) la storia d’amore che ha portato alla nascita della bambina che gli siede accanto: l’incontro, il primo appuntamento, i pazzi personaggi dentro mamma e papà, l’amore e la nascita. Questa volta non ci saranno streghe, maghi, cavalieri...ma sarà la favola più bella mai raccontata: la nascita di un bambino.

Uno straordinario successo teatrale, definito un capolavoro dalla critica. Arriva lo spettacolo che racconta ai bambini la favola della loro nascita. Divertimento e poesia, memorie personali e un po’ di educazione sessuale. Raccontando, in modo profondo e lieve nello stesso tempo, la bellezza e la forza dei rapporti d’amore fra uomini, donne, genitori e figli. Poesia, risate, commozione e divertimento, per raccontare ai bambini, la favola con il lieto fine più bello: "la nascita di una nuova vita”.
 



In considerazione delle norme di contenimento del Covid-19 contenute nel DPCM del 2 marzo 2021 lo spettacolo Non è colpa della cicogna è annullato.

Il decreto legge n. 137 del 28 ottobre 2020 ha disciplinato la modalità di rimborso prevedendo che a tal fine vengano emessi voucher di pari importo del biglietto da utilizzare presso il nostro Teatro entro diciotto mesi dall’emissione.

L’emissione del voucher può essere richiesta entro e non oltre il 7 aprile 2021. La richiesta potrà essere inviata al canale di vendita presso cui è stato effettuato l’acquisto: 

  • per i biglietti acquistati presso la biglietteria del teatro scrivendo alla mail cassa@teatromanzoni.it;
  • per i biglietti acquistati sul sito del teatro e sulla rete Ticketone seguendo le istruzioni indicate nella pagina dedicata all’emergenza Covid-19 sul sito ticketone.it; 
  • per i biglietti acquistati telefonicamente con il Call Center scrivendo alla mail info@tosc.it
Si invita a conservare i biglietti originali se già in vostro possesso.