Dal 23 Settembre 2020 al 26 Settembre 2020

GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE
SPOSTATO

DEBORA VILLA

scritto da Paul Dewandre
dal best seller di John Gray

messo in scena da Debora Villa e Giovanna Donini
in collaborazione con Andrea Midena

Recependo i decreti e le ordinanze che si sono succedute a partire dal 24 febbraio 2020, come comunicato in precedenza, il Teatro ha sospeso i propri spettacoli.

Le recite dello spettacolo "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere" con Debora Villa in programma dall'8 all'11 aprile sono spostate dal 23 al 26 settembre 2020. 

I biglietti acquistati resteranno quindi validi rispettivamente per gli spettacoli del 23 settembre (recupero dell'8 aprile), 24 settembre (recupero del 9 aprile), 25 settembre (recupero del 10 aprile) e 26 settembre (recupero dell'11 aprile).

Si invita a conservare i biglietti originali se già in vostro possesso.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

“Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme perché si rispettavano e accettavano le loro differenze. Poi arrivarono sulla Terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi”.

Il libro più celebre dello psicologo statunitense John Gray è un best seller mondiale, ha venduto cinquanta milioni di copie ed è stato tradotto in quaranta lingue. Si basa su un pensiero tanto semplice quanto efficace: gli uomini e le donne vengono da due pianeti diversi. A portarne in scena l’adattamento teatrale sarà per la prima volta una donna, Debora Villa, che, cercando di restare imparziale, ci condurrà per mano alla scoperta dell'altro sesso senza pregiudizi. Con la sua comicità travolgente e irriverente, raffinata e spiazzante, sarà lei a ricordarci, in una esilarante terapia di gruppo collettiva, quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane