Dal 08 Maggio 2014 al 25 Maggio 2014

Trappola mortale

Corrado Tedeschi - Ettore Bassi con Miriam Mesturino

di Ira Levin
Traduzione di Luigi Lunari 
Regia di Ennio Coltorti

Strizza l’occhio al cinema complice Sydney Lumet,  “Trappola mortale” di Ira Levin, indimenticabile autore di Rosemary’s Baby. Un classico del giallo teatrale che si presenta come un perfetto gioco a incastri tra umorismo, suspence e forte tensione narrativa. Un testo che usa il pretesto del tono noir per descrivere l’avidità dell’uomo senza scrupoli alla continua ricerca del potere, della realizzazione personale e dei propri insaziabili istinti. La storia narra di un commediografo ormai finito, cui un giovane scrittore offre l’occasione d’oro che potrebbe salvare la sua reputazione. Da qui si dipana una vicenda intricata e sorprendente nella diabolica relazione tra i due protagonisti, qui interpretati da un elegante e insospettabile Corrado Tedeschi e da un Ettore Bassi inarrestabile. La regia dello spettacolo è affidata a Ennio Coltorti che firma un’edizione aggiornata ai nostri giorni, dove computer e tecnologia  sostituiscono le vecchie macchine da scrivere per rendere ancora più avvincente un testo intramontabile.