Dal 12 Ottobre 2010 al 31 Ottobre 2010

Spirito Allegro

Corrado Tedeschi - Debora Caprioglio

con Marioletta Bideri
in un nuovo adatt e trad. di Nino Marino
tratto da Blithe Spirit di Noel Coward
regia di Patrick Rossi Gastaldi

Uno scrittore, vedovo e risposato, si sta documentando sullo spiritismo ed evoca per sbaglio, tramite una medium, il fantasma della prima moglie, che incomincia a perseguitare la sua rivale vivente e mette in atto una divertente serie di scherzi e misteriosi accadimenti. Verrà a crearsi una situazione catastrofica che renderà impossibile la vita del malcapitato scrittore. Questo il soggetto della commedia “Blithe Spirit” scritta negli anni Quaranta da Noel Coward e portata sullo schermo nel 1945 da David Lean (ottenne il premio Oscar per gli effetti speciali). Colpi di scena e avvenimenti imprevedibili mantengono sempre viva l’attenzione del pubblico giocando su un’evoluzione della trama e un finale del tutto inconsueti e non convenzionali. Una commedia brillante, ironica e raffinata, che senza trascendere nella banalità e nella volgarità è capace di affrontare tematiche sempre attuali. Messa in scena per la prima volta nel 1941 in piena seconda guerra mondiale, fu duramente criticata per come rappresentava con poco rispetto un argomento serio come la morte, ma il pubblico ne decretò ugualmente il successo. Nino Marino, adattando il soggetto, con grande abilità ha ambientato la commedia in Italia ai giorni nostri, pur mantenendo uno stile umoristico molto vicino a Coward. Le provenienze dei personaggi, spesso regionali, hanno un carattere mediterraneo con il vantaggio di una comicità riconoscibile. Ma la scansione delle battute, delle pause, dei ritmi aiuta a ricordare il distacco ben noto dell’umorismo inglese. Nasce così l’idea del regista Patrick Rossi Gastaldi di tenere un piede nel passato. Una scena costruita come una casa elegante e moderna piena di riferimenti anni Quaranta e costumi arricchiti di reminiscenze d’epoca. Corrado Tedeschi e’ lo scrittore e sceneggiatore cinematografico importante, ma pieno di dubbi nascosti; Debora Caprioglio e’ il fantasma della prima moglie, frivola e petulante; Antonella Piccolo la seconda moglie poco convinta dell’amore di suo marito, e la medium cialtrona e’ affidata a Marioletta Bideri con grande sapore partenopeo.