05 Marzo 2018

PREMIO WONDY
di letteratura resiliente

PRIMA EDIZIONE

Conduce Ambra Angiolini
con Alessandra Tedesco
cantano Malika Ayane e Paola Turci

con la partecipazione di Caterina Balivo, Alessandro Borghi, Rossella Brescia, Martina Colombari, Marco d'Amore, Matilda de Angelis, Marta Gastini, Luca & Paolo, Vittoria Puccini, Kim Rossi Stuart, Valeria Solarino

presentato dall'Associazione Wondy Sono Io

Una serata all’insegna della letteratura, della musica, dello spettacolo.   Il “Premio Wondy - di letteratura resiliente”, quest’anno alla prima edizione, è giunto all’atto finale, quello della proclamazione dei vincitori.  

Sei gli autori che si contenderanno i riconoscimenti: Edith Bruck con La rondine sul termosifone, ed. Nave di Teseo; Barbara Garlaschelli con Non volevo morire vergine, ed. Piemme; Emiliano Gucci con Voi due senza di me, ed. Feltrinelli; Lorenzo Marone con Magari domani resto, ed. Feltrinelli; Alessandra Sarchi con La notte ha la mia voce, ed. Einaudi; Ilaria Scarioni con Quello che mi manca per essere intera, ed. Mondadori.
     
Questi sei volumi sono stati affidati alla giuria tecnica presieduta da Roberto Saviano e composta da Daria Bignardi, Paolo Cognetti, Ferruccio de Bortoli, Luca Dini, Donatella Di Pietrantonio, Chiara Fenoglio, Chiara Gamberale, Emanuele Nenna, Paola Saluzzi e Gianni Turchetta. Spetta a loro decretare la vincitrice o il vincitore.   
I riconoscimenti in realtà saranno due: ci sarà anche un ‘Premio Wondy’ assegnato dalla giuria popolare che può votare il proprio libro preferito sulla pagina Facebook dell’associazione culturale “Wondy Sono Io”.  

In questa serata la protagonista non sarà solo la letteratura: canteranno infatti dal vivo due tra le cantanti più amate in Italia, Malika Ayane e Paola Turci.  Celebri attrici e attori interverranno inoltre sul palco per leggere alcuni brani dei libri che compongono la sestina di finalisti.  

Il ‘Premio Wondy’ è intitolato a Francesca Del Rosso, scrittrice e giornalista, morta l’11 dicembre 2016. Tra i suoi libri più celebri, “Wondy – ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro”. L’iniziativa è organizzata dall’associazione “Wondy Sono Io”, creata dal marito di Francesca insieme ai suoi amici più cari.