23 Dicembre 2011

Note di Natale

Le Sorelle Marinetti - L'Orchestra Maniscalchi

con la partecipazione straordinaria degli ITALIAN HARMONISTS
Testi e regia di Giorgio Bozzo
Direzione d'Orchestra del M. Christian Schmitz 

Come cantano bene, anzi benissimo, Le Sorelle Marinetti, Turbina, Mercuria e Scintilla. E quanta grazia c’è nei loro movimenti coreografici, in quella loro delicata gestualità. Con loro è un tuffo ironico e raffinato negli anni Trenta e nei grandi nomi della canzone di quel periodo d’oro. Gli anni dell’avvento della radio, del Trio Lescano, di Wanda Osiris, di Alberto Rabagliati, di Silvana Fioresi e di tanti altri grandi artisti. E grandi artiste sono anche loro le genovesi Sorelle Marinetti figlie di papà Giorgio Bozzo che tra un brano e l’altro, i loro racconti esposti con grande padronanza attoriale, ci fanno ripercorrere un pezzo di storia italiana. Con loro, accompagnate dalla magica orchestra Maniscalchi e dagli Italian Harmonists, si procede a suon di “swing” e, brano dopo brano, aneddoto dopo aneddoto, “Note di Natale” va avanti carico di sorprese, ricco di buon umore. Quel buon umore che le canzoni da loro cantate con classe insuperabile ancora ci mettono addosso a distanza di ottanta anni.