10 Ottobre 2018

M@M - MOZART A MILANO

SERATA A INVITO RISERVATA AD OSPITI E ABBONATI DEL TEATRO

ORCHESTRA ILDEBRANDO PIZZETTI
CARLOTTA COLOMBO SOPRANO
ENRICO SAVERIO PAGANO DIRETTORE

Un concerto dedicato alle composizioni del giovane Mozart scritte durante i suoi soggiorni milanesi. In programma il celeberrimo l’Exultate Jubilate, ma anche sinfonie e arie meno note e poco eseguite.

La voce è quella del giovane soprano Carlotta Colombo, brillante promessa del repertorio barocco, già applaudita in prestigiosi teatri e che si è esibita con importanti gruppi quali La Venexiana, l’ensemble Fantazyas, l’ensemble Cæcilia Consort e l’ensemble dell’Orchestra Nazionale Barocca dei Conservatori Italiani.

Sul podio Enrico Saverio Pagano, 23 anni, fondatore dell’Orchestra Ildebrando Pizzetti e ideatore del progetto M@M, applaudito lo scorso aprile insieme con i suoi orchestrali al Teatro Sociale di Mantova ne ”Il Flauto Magico” di Mozart.

Il concerto presenta nel programma le composizioni del periodo milanese di Mozart:
Sinfonia K 74 in Sol maggiore
Se tutti i mali miei K 83, aria per soprano e orchestra
L’ombra de’ rami tuoi da Ascanio in Alba K 111, aria per soprano e orchestra
Sinfonia K 112 in Fa maggiore
Exultate jubilate! K 162, mottetto per soprano e orchestra
Sinfonia K 84 in Re maggiore


Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) fece tappa nel capoluogo lombardo ben tre volte. Vi arrivò nel 1769 a tredici anni e ci tornò fino al 1773, sempre accompagnato dal padre Leopold. A Milano entrò in contatto con G.B. Sammartini e la scuola sinfonica milanese, fondamentali per lo sviluppo e la crescita del compositore. Ottenne incarichi di grande prestigio e Maria Teresa d’Austria in persona gli commissionò un’opera per le nozze del figlio Ferdinando. Il giovane Mozart per l’occasione mise in musica L’Ascanio in Alba su libretto di Giuseppe Parini. Durante uno dei suoi soggiorni fu ospitato dagli agostiniani presso la foresteria della canonica della chiesa di San Marco.

Il progetto M@M - Mozart a Milano è promosso dalla Fondazione Antonio Carlo Monzino e nasce dal profondo legame che la Fondazione e l’Orchestra Ildebrando Pizzetti hanno con il territorio milanese e lombardo. 

M@M- Mozart beneficia del sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.